Thursday, September 27, 2007

Buon Compleanno...

...DOTTOR JACOB che ha compiuto 17 anni oggi !

Le auguro i miei piu' sinceri auguri di buon compleanno Dottore. Nell'ultimo anno siamo diventati tanto amici, anche grazie al Belgio nella quale ci siamo stradivertiti insieme -la nostra caduta e' da ricordare!- e insieme alla "Banda Bassotti" -che saluto-. Qui e' ancora il giorno del tuo compleanno ma da voi invece e' gia' passato. Sono sicura che festeggerete questo weekend percio' mandatemi tante foto ed il video di classe!! Oggi ho provato a farti gli auguri telefonici, grazie anche all'aiuto energico del Dottor Cabras, ma non c'eri percio' ho lasciato un messaggio nella segreteria. Tutto da sentire. Un saluto anche alla mia ex-partner di tennis Cristina e ancora auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

Monday, September 24, 2007

Monroe Angels Soccer. 90 minuti di "femminilita' ".

Oggi, domenica, seconda partita in cui a differenza della prima e' stato anche merito mio se abbiamo vinto 3-1, forse anche perche' la scorsa domenica ero malaticcia.
Sto incominciando a dare spettacolo anche se comunque IO non perdo la mia femminilita'. Perlomeno quel poco che c'e' sempre stato.
A differenza invece delle mie compagne di calcio (e non) che a quanto pare la femminilita' l'hanno persa da piccole. Sputi, sonori rutti e urli baritonali sono una consuetudine da queste parti.
Non solo sul campo, ma anche a scuola nei corridoi o nel bel mezzo delle lezioni.
A volte, pero', vedi le contraddizioni cioe', per esempio, appena una ragazza subisce un piccolo fallo cade a terra in preda ad un pianto disperato- mentre io mi prendo tacchetti nelle cosce, spintoni della misera e gomitate nel seno e non faccio una piega- oppure si lamentano perche' la S della maglietta non rimane aderente al corpo.

...???...

Beh, comunque in questa partita mi sono divertita anche se ogni volta che mi sto mettendo i parastinchi o sono in macchina per andare ad allenamento o alla partita mi continuo a ripetere: "Ma cosa diavolo sto facendo??".
Il mio ruolo (ormai e' sempre quella la posizione in cui il coach mi mette) e' il centrocampo. Destra, sinistra o centro non importa devo solo correre come un'ossessa avanti e indietro.
Ma adesso sto imparando a divertirmi, o a giocare, o forse entrambi.

P.S.: Juventus forza la sesta posizione non mi basta!!!

Un Lungo Week-End Di Divertimento



Allora cominciamo col dire che venerdi, non ho ancora capito bene per cosa, era vacanza e siamo rimasti a casa. Meritato riposo per riprendersi un po' dalla mini influenza che mi ha colpito durante la settimana. Ma era venerdi, quindi FOOTBALL FRIDAY NIGHT!!! Sono andata alla partita nella quale tanto per cambiare abbiamo perso (6-13) e dopo sono andata con alcune amiche, sempre nella scuola, al mio primo School Dance Casual, cioe' un ballo nella scuola ma vestiti normalemente e non con gli abiti da sera. Mi sono stradivertita ma non di sicuro grazie alla musica che era solo rap, hip-hop e country. Ed il tutto e' finito all'alba...delle 23.


Sabato pomeriggio di nuovo relax e, invece, la sera sono andata ad un Bon Fire dove c'erano un sacco di mie amiche con Resa, la mia sorella ospitante piu' grande, dato che sono anche amiche sue. Abbiamo giocato a volano, mangiato in quantita' carne alla griglia e ascoltato il mitico CD, che ho fatto per Marjorie, di Gigi D'Agostino.

Una nota speciale la faccio per Marjorie (la bruna) e Megan (la bionda) con cui vado veramente molto daccordo. Loro sono veramente molto amiche e sono 2 ragazze favolose. Marjorie e' fan scatenata di "Buffy L'Ammazza Vampiri"-mi ha anche regalato 2 post di Angel, mi ha gia' prestato la quarta stagione e domani mi porta la quinta-, le piace la musica dance e rock ed e' praticamente impazzita per Gigi. Megan, anche lei ama la musica dance e rock, ed anche lei e' impazzita per Gigi, ma la cosa piu' stupefacente e' che fa motocross da quando ha 4 anni. Hanno gia' in programma di fare un sacco di cose insieme a me, tra cui andare a marzo in una pista di motocross!!!

Friday, September 21, 2007

Il Week-End della Mia Prima Partita di Calcio


Sabato sera 15 settembre 2007:






Siamo andate al compleanno degli ottant'anni della mamma di Gina, amica di Sara che e' la mia mamma ospitante (nella foto). Tante persone-anche giovani-, tanto cibo italiano, musica e Smore, sono dei mini-sandwich fatti con 2 cracker quadrati, marshmallow fuso -tipo spiedino sul fuoco- e cioccolato, che personalmente non amo molto. Molto dolce, molto nauseante.


Domenica 16 settembre 2007:

Uao gente. Prima partita. Fortunatamente abbiamo vinto 1-0 ma di certo non per merito mio. Sono incapace, non ho resistenza, mi sentivo un idiota a correre avanti e indietro senza quasi mai toccare la palla o anche a braccare l'avversario. Non sono per niente abituata a un campo cosi grande, il mio habitat naturale e' un campo di 23 m per 11 m possibilmente in terra rossa con una pallina gialla grande come un pugno. Non sono nemmeno tanto malaccio poi ma no non e' decisamente il mio sport!! Solo con le mie VERE e FAVOLOSE compagne di calcetto mi diverto perche' lo facciamo cosi come viene qui invece le tipe sono proprio convinte, sputano pure per terra. Ma almeno mi tengo in allenamento. Per giunta domenica stavo male e nei giorni seguenti non sono migliorata anzi ieri sono andata a scuola con la febbre e oggi invece sto un po' meglio. Domani un po' di riposo perche' non si va a scuola, e' vacanza, non so esattamente per cosa, comunque magari mi riprendo del tutto cosi.

...Inutile dire che mi mancate tutti un sacco...

Puritano Proibizionista? Si, grazie.

Premessa: Queste sono le mie percezioni su quello che mi circonda qui in negativo e comunque mi sto divertendo un mondo nonostante tutto questo.

Tutti (o piu' o meno) immaginiamo gli Stati Uniti un paese molto libero,
dal punto di vista della mentalita', con gli orizzonti allargati nonostante sappiamo le varie limitazioni che hanno in base all'eta', il potere del loro governo, ecc...........MA:
  • Sull'alcool, non c'e' bisogno di dire nulla apparte le solite cose, non possono bere e acquistarne fino a 21 anni, non che sia sbagliato o che io voglia giudicare perche' sinceramente non mi tocca ma mi ricorda vagamente il proibizionismo dei ruggenti anni 20; ma un problema piu' grande lo fanno le sigarette, ribadisco che sono daccordo con il diffondere notizie al riguardo di malattie e ecc. causate dal fumo perche' lo sapete non lo sopporto ma tuttavia io non ho mai guardato male nessuno perche' fumava. Qui, le 5 o 6 persone che ho visto in tutto fumare sono trattate come specie di appestati. Ok e' un bellissimo risultato che ci siano pochi fumatori ma non siamo in un paese libero?? Chi fuma, deve essere ben informato ma poi sta a lui la scelta. Qui non e' cosi, ma su alcol e sigarette puo' anche passare tanta severita'.
  • Parliamo adesso di discoteche. La cosa migliore che si puo' fare qui e' non dire che vai in discoteca ne tanto meno che fai la cubista (tipo feste Prince o Crystal o Vattelapesca, nulla di stravagante), come nel caso di una mia amica, Stella, che e' anche lei qui nel Michigan. -Stava raccontando alla sua sorella ospitante(16 anni) che faceva la cubista quando questa e' scoppiata a piangere correndo dalla madre, la madre ha poi spiegato a Stella che la cubista qui e' intesa come una stripper.- Questo perche'??? Perche' non esistono le discoteche. E se esistono sono solo frequentate da gente adulta e nelle grandi metropoli. La febbre del sabato sera quindi e' un falso mito.
  • Orari. E' tutto spostato in dietro di un paio di ore. La mia scuola comincia le lezioni alle 07.30, il mio pranzo e' alle 10.55, la cena alle 5.30/6.30pm ma tutto questo non e' un problema. Il sabato sera forse un po' di piu' per esempio quando ti accorgi che tutto finisce (feste, uscite per negozi-sono sempre aperti-, cinema) guardi l'orologio e vedi che sono le 10.30/11pm, e si li si che mi turba. Comunque al massimo mezzanotte e non c'e' piu' nessuno in giro, non e' per la delinquenza-paesino troppo piccolo- non e' perche' gli adolescenti non possono guidare dopo la mezzanotte-neanche adulti ci sono- e' la loro cultura.
  • Sono tutti molto ma molto religiosi. Ci sono tanti vari tipi di chiese e ognuno con le sue attivita'. La Chiesa sembra tipo un rito qui, una cosa da fare assolutamente. Non ci vai proprio?? Non sei religioso?? Sei un appestato o considerato "un tipo strano". Ma questo punto e' abbastanza relativo al modo in cui voglio farvi capire la loro mentalita'. Chiusa. Piu' chiusa della nostra.
  • Scuola. E' qui che si capisce veramente lo spirito puritano. Tatoo: pochi li hanno e chi li ha viene fotografato e pubblicato sul Year Book, in quello dell'anno scorso c'e' un intera pagina dedicata ai tatoo e piercing ma in altre scuole se li hai devi coprirli/toglierli; Piercing (anche quelli che non sono tradizionali nelle orecchie) : voglio solo raccontare questo episodio "Una ragazza della mia classe di storia con un piercing sul labbro vedendo che guardavo in quella direzione (in realta' mi ero incantata) mi fa: "Ma in Italia ce ne sono di persone con i piercing?" "Si, certo. E' abbastanza comune." "(Con faccia tipo sconvolta) Si?? Davvero?? E nessuno dice niente??" ( ... ) ; l'Abbigliamento poi non osare avere una maglia smanicata durante educazione fisica o una canotta- ed io che ne ho portate ben 23 di canotte, le uso sempre-perche' non si puo', pance di fuori incluse ma le mini-minigonne e i mini pantaloncini ammessi. Perche'? Ah non lo so.
  • Il tasto piu' dolente di tutti: i ragazzi. Allora, voglio essere chiara e diretta, qui se una ragazza anche solo esce con un ragazzo piu' grande di 2 o 3 anni e' strano e inusuale, se invece una ragazza anche solo esce con un ragazzo di 4 o 5 anni piu' grande e' una di facili costumi. Perche'? Perche' i ragazzi piu' grandi hanno piu' esperienza e quindi potrebbero indurti a perdere la retta via. La domanda e': ma quelli della mia stessa eta' o di 1 o 2 anni piu' piccoli no??? E questo punto, per la loro mentalita', e' proprio un tabu'.

Nonostante tutto questo, qua si e' tutto diverso ma mi sto adattando e scoprendo tutto un altro modo di vivere. Diverso, con qualche difficolta' ma con splendide novita' e spunti dal quale prendere esempio. Quando tornero' sicuramente apprezzero' molto di piu' la mia "indipendenza italiana" che fino ad ora non avevo capito essere un lusso. Comunque per un sacco di altre cose loro sono avanti 1000 miglia rispetto a noi: technologia, tradizione, patriottismo, sicurezza e possibilita' e ambizioni lavorative.

Dimenticanze...

...About New York:
"Ero nella 5th Avenue con Eleonora e una ragazza di Roma. Entriamo in un negozio perche' questa ragazza potesse comprare una SIM card americana, ci sediamo per aspettarla quando due commessi di questo negozio, dei ragazzi di colore, si avvicinano per chiederci da dove venivamo e fare due chiacchere, e quando poi stavamo andando via uno di loro mi chiama e mi fa: "Bye Sister". Vi rendete conto?? Mi ha chiamata Sorella!!!! Fantastico.

...About Usi e Costumi del Michigan:
-Hanno dei grossi garage che molte volte sono specie di "case" staccate dall'abitazione vera e propria. Li tengono praticamente tutto il giorno aperti e solitamente ci puoi vedere i loro enormi pick-up oppure delle barche sul rimorchio oppure....dei piccoli aereoplani!!

CAMBIAMENTO al mio piano di studi:
1) Nel secondo trimestre alla fine della seconda ora oltre a prendere i compiti di francese prendero' anche quelli di spagnolo per fare un po' di allenamento (la professoressa e' la stessa per le 2 lingue).
2) Al posto di Personal Living faro' Raquet Sports.

Qualcuno mi considerera' pazza ma ho provato a farmi aggiungere la classe di fisica ma la Counselor (colui o colei che ti organizza il piano di studi) non e' riuscita a far combinare le ore. Comunque la scuola e' sicuramente piu' leggera ma non troppo perche' comunque due su cinque dei miei professori sono belli belli tosti, per di piu' delle materie in cui si deve studiare di piu' (Matematica e Storia). Sono molto contenta di come stanno andando le cose, sto conoscendo un sacco di persone, facendo amicizie ma la nostalgia di tutti voi si sente proprio tanto.

>>>Oggi sono esattamente 4 settimane che sono qui<<<

Sunday, September 9, 2007

Il Primo Giorno Di Scuola E Per Una Sera Anche L'Ultimo

La giornata comincia gia' in un modo strano, si entra due ore dopo per...nebbia. Mi spiego, quando la mattina prima dell'inizio della scuola si vede che c'e' nebbia o qualche tipo di perturbazione si entra dopo se e' solo passeggera o non si entra proprio se e' prolungata. Capito che cavolata?? Ma va bene cosi.
Arrivati a scuola vado a recuperare il foglio con le informazione delle classi del primo trimestre(numero di stanza, nome del professore, ecc). Si inzia, con l'orario ridotto a 50 minuti per lezione. Le ore scorrono tranquillamente senza grosse difficolta' di comprensione e con gia' una sfilza di compiti a casa. Torniamo a casa dopo aver effettuato una tappa in un bar per festeggiare la fine del primo giorno.

La sera arriva la mia coordinatrice, pensavo per una visita di cortesia dopo il primo giorno di scuola, invece, era venuta per dirmi che gli era arrivato un fax da parte del preside della scuola che diceva che gli era arrivato il mio SLEP Test (fatto in febbraio) e avendo raggiunto 45 non rispecchiava gli standard della scuola che richiedeva un minimo di 50 e quindi ero stata sospesa dal programma e sarei dovuta tornare in Italia. Disperazione. Chiamo in Italia alle 2.30h del mattino(ora italiana).

Il punto era: 1. Io dopo febbraio avevo studiato per un mese per ripetere il test dopodiche' mi era stato detto che non c'era nessun tipo di problema col mio punteggio, non era neccessario ripeterlo e non me l'avrebbero fatto rifare; 2. Secondo il programma c'erano solo certe scuole che non ammettevano sotto il 50, perche' mandarmi in una di quelle?; 3. Io non avevo piu' il livello di inglese sotto il 50 (da quando sono arrivata sono migliorata tantissimo) perche' sospendermi dal programma?

Conclusione: Piangevamo tutti. E i miei non potevano fare niente fino al giorno dopo.

Poi, la soluzione.
La mia madre ospitante, Sara, mi ha detto che l'indomani saremmo andate subito a parlare col Principal.
Fortunatamente, il preside, mi ha ascoltata, mi ha fatto delle domande, ha visto i miei Homework e ha capito. Mi aveva riammesso alle lezioni per la giornata promettendomi di chiamare il direttore generale per gli studenti stranieri e trovare una soluzione (io avevo proposto di ripetere il test). Durante la prima ora il preside e' venuto a cercarmi per dirmi che il test non l'avrei rifatto ma ero AMMESSA al programma. Oltre a parlare con il direttore degli ex-change students aveva parlato anche con uno dei direttori della WEP Italia(che i miei avevano chiamato nella mattinata italiana) che ha chiarito la questione, nella quale non si presupponeva proprio un mio rientro. Fhiuf.

Poi, all'ultima ora di lezione c'era la riunione dei Senior (i ragazzi e le ragazze dell'ultimo anno), e' arrivata la splendida notizia che faro' la Graduation e la festa di consegna del diploma con toga e cappello. Quindi, dalla disperazione di 6 ore prima sono passata alla felicita' estrema.

Pero' bello spavento!

Friday, September 7, 2007

Si! La High School E' Come Nei Film


Il mio primo pack-lunch. Proprio come nei film si vede sempre quella busta marroncina in cui hanno il pranzo che si portano da casa. Non solo, nella pausa pranzo (10.55h-11.25h) quando vado nella sala delle tavolate si vedono proprio i gruppetti divisi. Ognuno nel proprio tavolo d'appartenenza.


Questa e' l'entrata della mia scuola. La Jefferson High School. Ampiamente distribuita su un solo piano tipo labirinto che se non sto attenta ovviamente sbaglio strada. Infatti, per arrivare agli spogliatoi della palestra ho ancora qualche problemino.



Il mio locker #117. (Ebbene si se vi state chiedendo "ma non ti sentivi deficiente a fotografare certe cose in pubblico?" la risposta e' "si", infatti aspettavo non ci fosse nessuno.) Proprio come nei film, la nuova arrivata che anche avendo la combinazione non riesce ad aprire il suo armadietto e tutti si fermano per aiutarla?? Si e' vero! Il secondo giorno ci ho provato alla fine di ogni ora ad aprirlo ma senza grandi risultati, cosi entro la fine della giornata avevo tutto nella cartella finche' una buon'anima mi ha aiutato.

Abbiamo 5 materie a trimestre e avendo 5 ore da 75/80 minuti abbiamo le stesse tutti i giorni. Dal lunedi al venerdi, dalle 07.35h am alle 2.45h pm. Abbiamo 5 minuti tra ogni ora per (in teoria) andare all'armadietto posare i libri della lezione precedente e andare in quella successiva. Le regole sono molto tassative e rigorose, si perdono e si acquistano crediti per la valutazione finale grazie anche ad il comportamento.

Seguono le mie materie per i 3 trimestri:

PRIMO TRIMESTRE

  1. Pre-Calculus
  2. French
  3. Wellness/Nutrition
  4. US History
  5. Volleyball/Bascketball

SECONDO TRIMESTRE

  1. Painting
  2. French
  3. Aerobics
  4. English
  5. Marketing

TERZO TRIMESTRE

  1. English
  2. Pre-Calculus
  3. Personal Living
  4. Marketing
  5. US History

Ma non e' finita qui. Il venerdi sera e' dedito alla partita di football americano, il Friday Football Match. Gia' nella mattinata si vedono tutti i giocatori con le maglie della squadra, i ragazzi della banda con la loro t-shirt e le cheerleaders con i giubbottini., si sente l'animo della scuola nelle ore del venerdi. Infine, per entrare negli spalti, cosa che mi ha stupito, bisogna pagare per avere il ticket di ingresso. Seguono 2 video del mio primo friday football match:

video video

Buon Compleanno...

...ELISABETTA che ha compiuto 18 anni il 01/09!

Tanti auguri di buon compleanno cara Eli. Sono molto lontana ma con il cuore sempre a casa. Tra le cose che mi perdero' quest'anno i tuoi 18 anni sono sicuramente in cima alla lista. Mi dispiace di non esserti stata vicino in questa grande tappa ma tu sai che ti voglio bene e che per te ci saro' sempre. Sei una vera amica e ho tantissima stima di te. Io credo in te su tutto e per tutto. Cerca di goderti questo tuo primo anno da maggiorenne al meglio senza esagerare (!). La nostra amicizia col tempo (tanto) e' maturata, cambiata, intensificata ed e' diventata una di quelle amicizie che pochi hanno la fortuna di trovare. Sei speciale, ricordatelo sempre. Adesso la smetto di fare la sdolcinata e ti mando un bacione.
Un saluto anche a Noe e Fede (vedi foto).
Ti voglio bene, Veronica.
...ANDREA che ha compiuto 19 anni il 03/09!
Tanti auguri anche a te Andre e alla tua dolce meta' Martina.
La nostra amicizia e' iniziata anche con te molti anni fa ed anche se non ci riusciamo a vedere molto durante l'anno lo sai che tu per me sei sempre un grandissimo amico e confidente.
Ti voglio bene. Tanti auguri anche a Marty che appena ci siamo conosciute siamo andate subito molto daccordo. Sei grande Marty.
Ragazzi in bocca al lupo per tutto e soprattutto divertitevi nel vostro primo anno da matricole.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...