Monday, December 31, 2007

Christmas On Late...Almost 2008!

Sono assolutamente in grande ritardo per augurarvi Buon Natale, ma dopotutto se fossi stata puntuale non sarei piu' me stessa. Certe abitudini e' sempre meglio non perderle no?? Comunque spero che tutti voi abbiate avuto un felice e sereno Natale, aperto tanti regali e mangiato come porcelli tante cose buone.

Quest'anno il mio spirito natalizio non si e' presentato, come al solito, con un mese d'anticipo anzi direi che non si e' presentato proprio. E' una sensazione un po' strana, mi sembra che non ci sia nemmeno stato il Natale.

Non ho fatto niente di particolare. Vigilia dalla sorella di Sara che vive in Canada, mattina di Natale ho aperto i regali a casa e poi pranzo a casa dell'altra sorella che vive qui vicino.
Grosse differenze non c'e' ne sono: Babbo Natale, le renne, i regali, le luci, la famiglia, la messa di mezzanotte...le solite cose...
Piccole differenze sono nelle tradizioni come: portare i bambini nei centri commerciali a parlare con Santa (come si vede nei film), addobbare casa e giardino con un miliardo di luci, alla radio ci sono solo canzoni natalizie e la cosa piu' particolare sono le Night Lights (vedi video).
Le Night Lights sono specie di parchi in cui entri con la macchina, e seguendo un percorso piu' o meno lungo ti porta a scoprire tutta una serie di disegni e tunnel fatti solo di luci.

Ormai e' quasi il 2008, per essere precisi da voi manca un'ora e mezza...beh qui un po' di piu'.
Quindi vi auguro un meraviglioso inizio 2008.

Tra le tante cavolate che ogni tanto a scuola mi chiedono c'e' n'e' stata una degna di nota:
Ragazza: "Da voi esiste il Natale?"


video



...BUON COMPLEANNO TARDI che ha compiuto 17 anni il 14/12!

Scusa per il ritardo del post. Sinceramente non so se lo leggerai perche' non ti ho mai visto trafficare tanto col computer pero' sei un grande amico e volevo farti degli auguri "ufficiali" qui. Siamo cresciuti insieme, uno in fronte all'altro, nella stessa classe, facendo tante esperienze insieme per 12 lunghi anni. Adesso siamo cresciuti ma so sempre che su di te se ho bisogno posso contare, come tu di me. Tardi non sto qua a raccontare tutte le miliardi di cose che abbiamo fatto insieme ma ti voglio dire che ti voglio bene e che sei un grande amico per me.
Auguri.
Veronica

Tuesday, December 11, 2007

Tacchino Ripieno E Famiglia Riunita. Si Parla Di...

...THANKSGIVING !

E' passato piu' di un mese ormai e scrivo solo adesso perche' tra relax, piccole novita' -tra cui l'inizio del nuovo trimestre cn le nuove materie- e qualche uscita non ho avuto modo di mettermi davanti al computer, che oltrettutto ha deciso di complicarmi le cose beccandosi un bel virus o pop-up rallentando cosi tutto il sistema.

Incominciamo col riassumere che cos'e' il Ringraziamento alle persone che ancora non lo sanno o ne hanno solo una vaga idea. Il Thanksgiving e' una festa annuale in cui si ringrazia, tradizionalmente Dio, per le cose che ognuno ha nella stagione piu' rigida, in memoria del primo Thanksgiving fatto dai Padri Pellegrini. E' celebrato il quarto giovedi di novembre.

Noi l'abbiamo festeggiato qui in casa con parte del resto della famiglia. Sara aveva cucinato per tutti un sacco di piatti tradizionali del Thanksgiving come e' il tacchino ripieno e lo stuffing, una specie di pasticcio. Questo per quanto riguarda il pranzo ed il pomeriggio; poi sul tardi, quando le persone se ne erano andate, c'e' stato un appisolamento generale durato un paio d'ore.

Sarebbe stata una lunga notte.

Tradizione vuole che la notte seguente al Ringraziamento ci si svegli alle 3 o 4 del mattino per andarsi a mettere in coda alle 5 del mattino davanti ai negozi dei centri commerciali che fanno una grande svendita (fino a mezzogiorno la maggior parte), percio' i primi riescono ad arraffarsi vere e proprie occasioni mentre i ritardatari si trovano solo i rifiuti dei primi. Il tutto e' ben contornato da spintoni, gente che non rispetta le code e corse frenetiche sui tacchi che sono molto divertenti da guardare!!

Beh, io ho fatto che non andare a dormire dato che alle ore 3 sono uscita di casa con Kara per andare nel centro commerciale, che abbiamo qui vicino, ad ascoltare lei ed il gruppo Jazz di cui fa parte che suonavano per le prime quattro ore di queste pazze compere. Io ho fatto qualche giro, ascoltato suonare Kara e sbadigliato abbastanza per la carenza di ore di sonno.



video

Saturday, November 17, 2007

About My American Life, Recently...

Accidenti ultimamente non ho più avuto il tempo di scrivere una parola. Ci sono stati un sacco di cambiamenti, ho fatto tante cose, progettate altrettante e ho anche molti nuovi accorgimenti sull'American Life.

Partiamo con un venerdì all'inizio di questo novembre che sono andata in un Corn-Maze con alcuni amici e Kara, un labirinto costruito in un campo di grano dagli stessi proprietari. Ci si va di sera, si paga il biglietto (come al cinema) e poi ci si addentra con la speranza di venirne fuori ed un paio di torce. Noi ci abbiamo impiegato la bellezza di 40 minuti per finirlo e rimanendo bloccati nello stesso punto per almeno i 20 minuti centrali, continuavamo a girare in tondo. Questi Corn-Maze si possono fare solo durante l'autunno ed e' divertente, e' un modo semplice di passare il tempo con gli amici.
E questo, per me, e' un punto molto importante.
Quest'esperienza mi sta davvero facendo apprezzare le cose semplici, cosa che mi piace perché apprezzo anche ogni volta di più l'indipendenza -data maggiormente dalla libertà di movimento, i mezzi pubblici che ho tanto odiato l'anno scorso per esempio- e le possibilità che una città grande come Torino mi può dare.

Qui sto avendo tante belle occasioni di conoscere gente nuova e diversa. Diversa dal tipo di gente che conosco, diversa dalla mia cultura, dai diversi punti di vista e questo sta allargando i miei orizzonti, le mie conoscenze e mi sta facendo crescere molto di più di qualsiasi cosa abbia mai visto.

Lo sento, mi sento diversa ma non per questo cambiata. Sono sempre io.

Parliamo adesso di quello che significa per me "routine". Fino ad un mese fa vedevo le cose ancora tutte diverse e per certi versi grigie ma adesso svegliarmi in un letto che non e' il mio, andare in una scuola che non e' la mia, avere amici che non sono gli stessi amici di sempre non fa più tanto effetto perché quel letto adesso lo considero il mio, quella scuola la mia e gli amici sono nuovi amici. Sembra tutto "normale" se non per il fatto che e' uno "speciale normale" e che da un secondo all'altro si può scoprire qualcosa di nuovo. Quindi ogni giorno quando stai iniziando a sentire che e' un giorno come gli altri ti accorgi che non lo e' perché hai sicuramente imparato qualcosa, piccola certi giorni e grande certi altri, di nuovo e speciale ed e' tutto questo che mi fa provare le stesse sensazioni che provavo quella notte, la notte della mia partenza, in cui nella mia testa sembrava regnare il caos e i miei stati d'animo erano tra i più diversi, tutti i giorni.

Ci sono anche tante cose che per me non avevano senso e adesso inizio a capire, ma non sempre le condivido. Tipo quando avevo parlato di quanto sono rigidi per quanto riguarda gli schemi di comportamento non avevo visto una cosa molto importante: qui ci sono persone che escono dagli schemi ma sono gli estremi opposti a quelli che avevo chiamato 'Puritani Proibizionisti', quello che qui manca e' una via di mezzo tra questi due stili di vita cosa che da noi e' molto più facile da vedere.

Comunque, notizie riguardo agli avvenimenti delle ultime settimane:

Due week end fa sono andata alla festa di compleanno della mamma del ragazzo della mia sorella ospitante più grande che non so bene perché sono finita nel mezzo della foto di gruppo e la cosa mi fa sorridere perché non e' che c'entrassi un granche'.

Per quello che riguarda la scuola, in un imprecisato giorno dell'inizio di novembre per la classe di francese abbiamo dovuto preparare un progetto sui gruppi rock. Mi spiego meglio, dovevamo impersonare un gruppo rock con tanto di magliette, canzoni, video-clip, poster pubblicitario, ecc...il tutto in francese. La cosa più divertente e' stato il video-clip, che sfortunatamente non ho ma cercherò di provvedere. Inoltre abbiamo fatto le foto dell'annuario! La prima mi sembrava orribile e mi avevano detto che c'era la possibilità di rifarle gratuitamente, colta al volo l'occasione le ho rifatte e risultato e' stato che la seconda era peggio della prima. Infatti l'unica foto che vedete e' la prima. Fortunatamente nell'annuario tengono la prima. Infine, martedì 20 e mercoledì 21 abbiamo avuto gli esami di fine primo trimestre nella quale il primo giorno c'erano gli esami della prima, terza e quinta ora ed il secondo giorno della seconda e la quarta. Gli esami consistono semplicemente in un test riguardante tutti gli argomenti svolti, suona più difficile di quel che in realtà e' stato. Non so ancora esattamente i risultati ma sono positiva. Mercoledì pomeriggio per festeggiare sono andata a mangiare fuori con alcune amiche.

Ci sono anche grandi novità per quanto riguarda lo sport.
Avevo provato ad entrare nella squadra di pallacanestro della scuola ma non avendo mai giocato prima allenarsi con delle ragazze che giocano da una decina di anni o comunque almeno 5 o 6 era praticamente compiere un miracolo, ma grazie a questo ho trovato un team di tennis che si allena una volta a settimana e con la quale abbiamo partite tutti i week end. Non e' molto ma e' meglio di niente, infatti sono felicissima. C'era uno spiraglio di speranza che nella primavera potessi giocare a tennis per un'altra scuola -la stessa del mio attuale coach- ma a quanto pare le leggi sono cambiate e devo provare a vedere se ci possono essere eccezioni se no inclinerò la mia scelta a giocare nel team di calcio della mia scuola.

Concludendo, nell'ultimo periodo ho iniziato a sentirmi davvero bene mentalmente e anche fisicamente -nonostante un chiletto o 2 l'abbia messi su- e per questo devo veramente un grosso grazie alla mia famiglia ospitante che sta rendendo questa mia esperienza serena e felice.


N.B.:Ho messo una decina di foto solo in questo blog, spero sia abbastanza soddisfacente data l'alta richiesta nel sondaggio della scorsa settimana. Un po' sono vicine agli argomenti relativi ed un po' no, confido nella vostra astuzia.

Buon Compleanno...

...ARIANNA che compie 17 anni oggi !!

Tanti auguri Ariaaaaaaaa...
Come te la passi?? Suppongo, come al solito in questo periodo, strapiena di interrogazioni e verifiche ma suppongo anche, dato che sei il mio personalissimo CEPU, non avrai nessun problema. Eheheh. Sai, ogni tanto, quando imparo qualcosa di nuovo qui mi viene in mente che l'avevo gia' visto nelle tue correzioni, te le ricordi??
Vabbe' lasciamo stare scuola e compiti, parliamo invece degli ultimi 2 anni (anche se in teoria sarebbero 3).
Mi hai sopportata per due lunghi anni come vicina di banco -e non solo, anche come confidente e soprattutto come AMICA-, abbiamo diviso tutto: cibo, musica, materiale, compiti e per non parlare poi di quando in seconda mi svegliavi se mi addormentavo durante le lezioni (Opsh).
Bei tempi quelli, vero??
Arianna mi manca tanto cominciare la mattina insieme -mentre io faccio colazione con cioccolata e biscotti e tu o mi racconti qualcosa o ripassiamo o mi fai ascoltare qualche nuova canzone che hai appena messo sul tuo inseparabile i-pod-, mi manchi tanto tu...
Ci sarebbero un sacco di cose da ricordare: il Belgio insieme, le risate con Roberta ed Alessandra, i nostri ripassi, i nostri racconti, lo spettacolo in inglese delle dive, condividere ogni giorno insieme...
Miraccomando fai un bel festone di compleanno e goditeli questi 17. In bocca al lupo per tutto.

Un mega abbraccio. Ti voglio bene.
Veronica




...CRISTINA che ha compiuto 17 anni il 6/11 !!

Ciao Crys,
chiedo infinito perdono per non averti fatto un post tutto per te il giorno esatto del tuo compleanno ma adesso le cose stanno diventando "normali" ed e' difficile coordinare questa vita a quella a che c'e' li da voi, a casa. Qui studio, faccio sport, vado a scuola, esco con gli amici ormai sembra tutta routine ma constantemente con delle bellissime novita' di tanto in tanto. Comunque alla mia partner di tennis preferita volevo fare un bell'augurio di buon compleanno nella speranza che questo ultimo anno da minorenne possa essere ricco di belle novita' e di divertimento. AUGURIIIIIIIIIIIII.

Un bacio, Veronica.

Sunday, November 4, 2007

Era Ora Di Darci Un Taglio

Era ora di cambiare, di iniziare un nuovo capitolo, di fare qualcosa che rimarra' fatta qui e solo qui: era ora di tagliarmi i capelli!


Erano diventati veramente troppo lunghi, non li sopportavo piu' e non sapevo nemmeno come tenerli cosi un paio di settimane fa l'idea di tagliarli ma non solo una "spuntatina" li volevo proprio corti e cosi ho fatto. La ragazza e' stata simpaticissima e disponibile al milione di foto che Sara scattava in ogni momento. Dato che erano molto lunghi ho fatto un'opera buona, suggerita da Sara: li ho tagliati di netto ad una certa altezza cosi che rimanesse una ciocca intatta da portare ad una associazione - e' qui vicino casa- che dona "le ciocche" a bambini che hanno avuto il cancro, e quindi perso i capelli, in tutti gli States. In piu' questo taglio lo adoro quindi due cose buone in una.

Un Primo Di Novembre Un Po' Paricolare

Questo primo di novembre e' stato un po' speciale perche' ho conosciuto il Sindaco in carica da 12 anni di Monroe, il signor Cappuccilli. Una persona squisita, che dal nome ha evidenti origini italiane -infatti suo padre era originario della Campania-, con cui abbiamo chiaccherato un'oretta, insieme anche alla mia mamma ospitante Sara ed il City Manager George A. Brown. Alla fine mi ha dato qualche gadget e fatto sedere sulla sua poltrona.

P.S.: Messaggio alla mia mamma: "Io la cioccolata l'ho bevuta e tu??".

Saturday, November 3, 2007

Un Halloween Da Morire...Dalle Risate


Sicuramente piu' sentito per quanto riguarda le tradizioni tipiche di questa giornata: andare di porta in porta a fare "trick or treat" -e non solo i bambini-, mascherarsi e fare pumpkin lanterns. A quanto ho potuto vedere io sono, invece, le feste con gli amici a venire un po' a mancare anche se durante le settimane precedenti al 31 di ottobre vengono fatte feste o Bon Fire, io sono andata ad una festa in maschera lo scorso weekend ed ero travestita da VAMPIRA mentre Kara da Clown ed abbiamo vinto il secondo (io) ed il primo (lei) posto per il travestimento piu' bello, e ne sono molto orgogliosa. Nello stesso periodo si decorano anche tante Pumpkins, si visitano Haunted Houses e si possono vedere un sacco di giardini e parti esterne delle case decorate.

Infatti non solo le case hanno fantasmi appesi agli alberi o piccole riproduzioni di cimiteri nel giardino ma tutti i luoghi pubblici hanno piccoli o grandi addobbi all'interno.
Poi ci sono le Haunted Houses -e qui andiamo sul complicato- sono specie di Case Degli Orrori. Sono costruzioni, tipo stanze dai muri di plastica montate a mano, amatoriali create accanto alle case -dei creatori ovviamente- in cui ogni stanza cambia soggetto. In alcune devi pagare e in altre solo dare un offerta, dipende dalla grandezza. Sono fatte veramente bene e fanno davvero paura. Quella che ho visitato io si poteva entrare solo due alla volta e gia' dall'esterno si potevano sentire suoni sinistri. Aveva qualche stanza all'inizio -abbastanza angoscianti, tipo la bambina dell'esorcista che ha girato la testa all'improvviso strillando- poi si usciva in una parte all'aperto fatta a cimitero nella quale nella penombra era nascosto un ragazzo travestito da zombie che uscito a rincorrerci all'improvviso e noi (Io & Kara) prese dallo spavento abbiamo iniziato a correre per quelle che erano le ultime 3 stanze. Difatti non le abbiamo viste per niente e siamo uscite correndo.

Per quanto riguarda la giornata vera e propria di Halloween sono andata a scuola la mattina, nel pomeriggio ho fatto la mia prima Pumpkin Lantern insieme a Brandy e Kara e la sera sono andata insieme a Marjorie, Megan ed un'altra ragazza -di cui non mi ricordo mai il nome- al cinema a vedere "30 days of night", una specie di semi-horror e semi-thriller con Josh Harnett come protagonista...e un sacco di vampiri come antagonisti!
Finito il film Marjorie mi ha accompagnato a casa e si e' fermata a dormire da me cosi abbiamo avuto l'occasione di vederci almeno un episodio di Buffy insieme (Ah, ho finito di vedere tutta la serie). Ci siamo divertite un sacco ma dormito poco dato che siamo andate a letto alle 2 del mattino e lei alle 7 doveva tornare a casa perche' doveva andare via con i suoi, fortunatamente io poi sono tornata nel letto.

(Le foto come al solito sono sparse)

Monroe News Sezione Sport

Grande notizia: sono finita sul giornale!

Perche'? Per buone prestazioni sul campo da calcio. Incredibile ma vero.

Ci siamo sia io che la mia sorella ospitante Kara nell'articolo, che si riferisce alla partita della settimana scorsa. Domani ultima partita di questa stagione e per me -sempre se non decido di entrare nella squadra della scuola in primavera- e' anche l'ultima. Mi e' piaciuto giocare in un vero team di calcio ma, assolutamente, preferisco guardarle le partite che giocarle. Qui vorrei fare un piccolo intervento sulla partita Juventus-Inter di domani: S-P-E-Z-Z-A-L-E L-E G-A-M-B-E (in senso astratto ovviamente). E' stata comunque un esperienza in piu' che ha migliorato la mia conoscenza del calcio e questo e' solo un vantaggio dato che il prossimo anno voglio seguire tutte le partite della Vecchia Signora.

Articolo tratto da Monroe News sezione sport del 29 ottobre 2007

Wednesday, October 31, 2007

Football Che Passione

Da quanto tempo che non scrivo qui. Tante cose da fare e tante giornate piene, ma non di novita' o nuove scoperte sull' American Culture -perlomeno non tante- semplicemente le giornate stanno cominciando a diventare "normali" e le cose che faccio parte della routine. Sto iniziando veramente a viverla quest'esperienza. Scuola, allenamenti -tra cui ho iniziato la preparazione atletica di basket, un'ora al giorno dopo scuola-, partite, uscire con gli amici e le solite cose che si fanno tutti i giorni a cui poche volte prestiamo molta attenzione.

Comunque, negli ultimi 2 weekend sono andata a 2 differenti partite di squadre di football del college, il che significa che sono gia' discretamente bravine. La prima e' stata quella dei Toledo Rockets in cui Devin, il ragazzo di Resa, suona nella banda. A questa partita siamo andati tutti insieme nonostante facesse freddino e i tempi del football sono estremamente lunghi.

Breve spiegazione: ci sono 4 quarti d'ora con l'intervallo di un quarto d'ora dopo 2 di questi, il tempo durante un quarto viene fermato dopo ogni azione -che possono essere molto brevi- il che significa che un quarto puo' durare fino e oltre ad un'ora.

La seconda partita invece e' stata molto piu' coinvolgente, anche perche' la squadra e' molto piu' forte, il Michigan. Le mie sorelle ospitanti questa volta non sono venute ma in compenso ho conosciuto alcuni dei loro cugini, con cui abbiamo fatto la grigliata nel parcheggio come da tradizione. Infatti eravamo in un enorme parcheggio dove tutti stavano facendo pic-nic e grigliate. Il fatto piu' controproducente era che faceva un freddo cane -tanto che mi hanno prestato un enorme giccone da mettere sopra il mio, infatti sembravo l'omino Michelin- per il resto e' stata una giornata grandiosa. Tornata a casa mi sono cambiata alla velocita' della luce per andare ad una festa/Bon Fire in maschera per Halloween, ma di questo ne parlero' nel prossimo post.

Tuesday, October 23, 2007

Buon Compleanno...

...CHIARA! Che ha compiuto 17 anni oggi

[Ti sto scrivendo questa "lettera" mentre ascolto "Obsesion", eheheh...]

Cara Chiara
12 anni fa a quest'ora ci conoscevamo da un mesetto! E' passata veramente una vita da allora e quante cose sono successe, QUANTE!
Eravamo due bimbe un po' testarde e chiaccherone con quella nostra parlantina velocissima che, a volte, nessuno capiva. Adesso siamo due ragazze un bel po' testarde, sempre chiaccherone e con ancora la stessa parlantina veloce. Ora, come allora, grandi amiche!
Perche' e' quello che siamo state e che siamo, nonostante le scelte diverse che abbiamo fatto e le discussioni che abbiamo avuto in questi anni, cosa normale dati i nostri caratteri e tutto il tempo trascorso insieme.
Siamo letteralmente cresciute insieme: fisicamente, caratterialmente, nelle esperienze e adesso sono qui, dopo 9 lunghi anni (consecutivi) insieme nella stessa classe a stuzzicarci e prenderci in giro, non vederti ogni giorno anche solo per fare due chiacchere sul pullman (about boys problems) o due risate con le cavolate che, ogni tanto, mi partono in classe mi fa pensare a quanto ci tengo alla nostra lunghissima amicizia; perche' quando una persona ce l'hai sempre vicina non ti accorgi di quanto puo' essere importante per te.
Sei grande Chiara. Sei una ragazza dal carattere forte, e sono sicura che lo sai, ma cerca di ricordartelo sempre anche quando ti sembra difficile esserlo, okay??

Oggi e' il tuo compleanno e voglio augurarti i miei migliori auguri di uno splendido diciassettesimo compleanno....e miraccomando non dimenticare mai tutto quello che abbiamo fatto insieme!

P.S.: Avrei voluto fare tutti i post dei compleanni prima di ottobre piu' articolati ma solo adesso ho avuto l'idea di scriverli nel tempo libero su carta e non direttamente davanti al computer, dove non mi viene mai in mente niente di abbastanza esplicativo.

Wednesday, October 17, 2007

Aggiornamenti

  • News #1: Su sabato scorso non c'e' molto da dire. Ho dormito fino a mezzogiorno per recuperare il sonno perduto durante la settimana, nel pomeriggio ho fatto le pulizie e la sera sono stata a casa a giocare con Kara a Wii, quel gioco -tipo playstation- in cui usi i controlli come fosse realta', e' del ragazzo di Resa e praticamente ogni volta che viene lo porta. Ci sono state sfide di ogni genere: doppi di tennis, round di pugilato, baseball, bowling, Super Mario, e molti altri.


  • News #2: Domenica sono andata in chiesa, come promesso a Sara dato che la settimana scorsa mi ha lasciato dormire per i strazianti orari del pre-Homecoming, ma non sono andata in una chiesa normale sono andata a Toledo in Ohio -cioe' nello stato a sud del Michigan a 45 minuti da casa- alla Cedar Creek. Una chiesa fatta per la gente giovane ma non solo, per quelli che hanno bisogno di un pretesto per andare a messa ma non solo...in pratica e' fatta come un auditorium: ci sono le sedie -tipo quelle del cinema- a mezzo ovale, non e' una messa tradizionale, c'e' il palco dove suonano le band -tipo concerto rock/cristiano- e ci sono dei mega schermi con mega proiettori. In questi ultimi infatti vengono proiettate storie di persone o video messaggi sulla quale poi vertera' la "predica", che piu' che altro e' un monologo che ti invita a riflettere su quanto detto nel filmato. Molto coinvolgente. Le storie cambiano ogni settimana ovviamente. Provare per credere: http://www.cedarcreek.tv/, cliccare su "I'm New At Cedarcreek.tv" (in basso a sinistra) e cliccare poi "Watch Messages".
  • News #3: Calcio. Sto diventando un fenomeno, non esageriamo va pero' domenica ho giocato per la prima volta anche in attacco. Abbiamo vinto 3-0 ma sfortunatamente non erano goal miei. In allenamento, lunedi, ho lavorato ancora in attacco ed ho segnato anche un goal. Iuppi.
  • News #4: Sono arrivata alla sesta stagione dei dvd di Buffy, mi prende troppo questo telefilm.
  • News #5: Mi sto dedicando parecchio allo sport in questi giorni. Infatti ho iniziato gli allenamenti pre-selezione per il basket stasera, che accidenti se e' faticoso ma assolutamente molto divertente. Due ore sono volate. Questi sono solo allenamenti aperti a tutti e tra un paio di settimane dovrebbero esserci le selezioni per la stagione invernale, a cui voglio partecipare e spero vivamente che mi prendano. Allora poi li si che sono dolori dalle 2 alle 3 ore di allenamento tutti i giorni. Per la stagione primaverile avevo pensato al softball ma non so perche' la mia sorella ospitante Kara credo si aspettasse che venissi qui per giocare a calcio per la scuola e ci e' rimasta un po' male su questo punto. Sfortunatamente la mia idea era quella di provare un po' di tutto e conoscere tanta gente diversa, dato che le ragazze che giocano per il Monroe Angels sono le stesse che giocano per la scuola. Bah, c'e' tempo decidero'.

Thursday, October 11, 2007

Homecoming...Quello Vero...

Ebbene si, siamo giunti finalmente a parlare dell'Homecoming Dance...in realtà no perché come ho detto nel post precedente dopo aver finito i preparativi a scuola ho dovuto sbrigarmi nei miei di preparativi.

Marjorie e Megan mi passavano a prendere alle 15h e, tra che alle 12h ho dovuto fare la foto con il team di calcio, tra che dovevo andare tornare e mangiare, si era già fatta l'una e mezza. Solo un'ora e mezza per fare la doccia, vestirmi, truccarmi e arricciarmi i capelli (che adesso sono veramente lunghi) ??? Ho fatto un miracolo io? No, certo che no, ho avuto la fortuna che loro fossero in ritardo di mezz'ora.
Comunque mi sono venute a prendere cosi presto perché c'e' la tradizione che prima del ballo ci siano le foto di gruppo fatte a casa di qualcuno e si vada poi tutti insieme a mangiare vestiti da Gran Gala'. Noi siamo andati da Applebee's, un posto dove non si mangiava poi neanche tanto male ma io ho preso soltanto Mozzarella Stick e Sundae.
Dopodiché, ridendo e scherzando, si erano già fatte le 19h, era ora di andare al ballo.
Arrivati c'era tutta la gente davanti all'ingresso con questi meravigliosi abiti, e fa un po' strano vedere le persone che ogni giorno sono a scuola con te o tuoi vicini di banco, magari pure in tuta o pigiama (dato che c'e' gente che si lascia i pantaloni del pigiama, quello con gli orsacchiotti colorati o simili, per venire a scuola), tutti agghindati a festa. L'atmosfera era comunque molto emozionante e coinvolgente. Appena entrati abbiamo cercato un angolo per posare le borsette e abbiamo cominciato subito a ballare. Dopo poco tutte le ragazze erano scalze o si toglievano le scarpe e mettevano i calzini portati da casa, dato che, effettivamente, anch'io non ce la potevo fare a tenere i tacchi per tutta la sera ho preso in prestito le paperine di Megan dato che lei usava i calzini. Stavo quasi per commuovermi quando il "DJ" ha messo le canzoni di Grease, sembrava un sogno trovarsi li. Sono, poi, letteralmente impazziti quando, sotto mia richiesta dato che dopo 4 canzoni rep stavo incominciando a dare di testa, ha messo Blue degli Eiffel 65.
La serata e' trascorsa decisamente bene: tanto divertimento, tantissime foto (che sfortunatamente non posso metterle tutte qui, di quelle 169 foto di cui ho parlato nel post precedente 151 sono solo della sera), tanta musica e tante persone.
Peccato che il tutto e' finito all'esagerata ora delle 23!!

N.B.:Le foto sono sparse ed nel video c'e' Megan che canta una delle canzoni di Grease.


video

Homecoming - Lavori In Corso (Interni)

Oggi e' mercoledì e devo ancora scrivere approposito del mega sabato passato, uffa, odio non scrivere subito dopo gli avvenimenti ma purtroppo forze più grandi di me mi hanno impedito di farlo: lo studio, la stanchezza ed il tempo, che ovviamente non e' mai abbastanza quando ti serve.
Allora prima di partire a raccontare vorrei fare una piccola parentesi sul numero di foto che ho fatto dalla mattina fino alla sera di sabato: ben 169!! (Lucy non so riusciresti a battermi stavolta, eheh...)

Let's go.

La mattina di sabato, che solitamente passo a dormire, e' stata diversa: c'era l'allestimento della caffetteria per il ballo della sera perciò, per quanto l'idea di dormire mi allettasse, ho deciso di andare ad aiutare svegliandomi alle 6.45h.

Dato che non sono tanto portata a fare i lavori fissi da "catena di montaggio" passavo da una postazione all'altra dei lavori da completare con una frequenza di una mezz'oretta. Ho aiutato con le luci, poi mi sono dedicata a gonfiare i palloncini con l'elio (ed ho anche provato ad aspirarne un po' e parlare, cosa che sognavo di fare da diverso tempo), ho appiccicato stelle dove ce n'era bisogno, messo i festoni in modo molto artistico (e qui ci sono stata anche un'oretta), aiutato ad aggiustare la posizione del castello e ho messo luci e strisce colorate alle colonne.


Partecipare a queste attività, oltre ad aumentare le mie pubbliche relazioni, mi permettono di sfogare la mia fantasia e di prendere spunto per prossime feste. In conclusione la mattinata e' passata abbastanza rapidamente ma e' dopo che sono incominciate le corse.



...Ah, quasi dimenticavo, nel bel mezzo del traffico di tutti questi lavoretti ci hanno portato la colazione (tutto pagato) fatta di succo d'arancia e ciambelle!

Tuesday, October 9, 2007

Homecoming - Parade & Game

Sempre venerdi, tornata a casa dopo il Pep Rally mi sono dovuta preparare in fretta e furia per andare alla Parade della Queen Court.

Sarebbe una parata che parte dalle scuole elementari (non molto distante dalla mia scuola), nella quale la corte delle reginette, ognuna in una macchina decapottabile si presta a salutare seduta sui poggia testa posteriori, e sfilano per il tratto di strada che le separa dal campo, dove ci sara' la partita di football, l'Homecoming Football Game.

Le loro macchine rimangono in testa alla parata e dietro tutti quanti seguono a piedi. Le strade vengono bloccate dalla polizia e lungo tutta la carreggiata si riempe di bambini e genitori perche' vengono lanciati dolcetti di ogni tipo dalle reginette e dalla gente che le segue -quindi anch'io-. Avevo il mio bel secchiello colmo di dolci che lanciavo con tanta felicita' neanche fossi stata Babbo Natale.

Arrivati, il corteo si dirige sugli spalti e le reginette rimango tutto il primo tempo all'interno della scuola senza farsi vedere perche' poi durante l'intervallo, dopo l'esibizione della banda, che fa poi loro da corrdoio umano in mezzo al campo, le reginette accompagnate dagli Escort o un componente della loro famiglia maschio lo attraversano per arrivare al palco dove solo una di loro trionfera'. Ha vinto Kasi Hughes (nella foto e' la terza a partire da sinistra col vestito chiaro). Sono contenta abbia vinto lei, non a caso l'avevo anche votata.

Comunque, per la partita ho scelto di scendere nel vivo dello spirito e di una vera tifosa dei Bears: ho pitturato il mio viso meta' blu e meta' giallo. Un fastidio con i capelli che mi continuavano a fare il solletico ed io che non potevo toccare piu' di tanto se no disfavo tutto, ma mi sono veramente entusiasmata alla partita nonche' divertita un sacco.

I Bears non avevano vinto molte partite fino adesso, e quelli contro cui ci andavamo a scontrare erano i capolista.....ma contro qualsiasi aspettativa abbiamo vinto 21 a 7!!! Questo ha animato ancora di piu' i tifosi e la partita stessa e' stata un gran successo. Strano ma sto anche iniziando a capire come funziona il football americano, ti prende un casino.

Poi, casa. Segue video della partenza della Parade.

video

Monday, October 8, 2007

...I Dreamt I Was A Jefferson Bear...(Pep Rally Day)

E' stato un week-end folle. Mille corse, mille cose da fare, mille orari da rispettare e zero tempo per staccare un attimo. Quindi, come definire questo fine settimana?? Una totale figata!!

Allora, il venerdi della spirit week e' chiamato Pep Rally ed e' dedicato: alla squadra di football per spronarli nella mattinata prima della partita, infatti quasi tutti si sono vestiti di blu e giallo che sono i colori della scuola -me compresa, vedi il mio braccio nella foto-; alla Queen Court che, grazie agli orari delle lezioni ridotti a 60 minuti, usa un ora e 3/4 per sfilare nella palestra davanti all'intera scuola che e' sugli spalti e, poi dopo, ci sono 4 giochi nella quale partecipano uno o piu' rappresentanti del proprio Grade (nel mio caso Senior).
E' stato veramente emozionante perche' ogni Grade era diviso sugli spalti, la banda e' arrivata ed e' rimasta nella pista di atletica che c'e' interna e sopraelevata alla palestra (un po' difficile da descrivere, e' del tutto particolare ma nel video si vede una ringhiera con delle persone sporgersi, beh e' quella), le cheerleaders che ballavano, l'aria di festa, il senso di scuola unita, i videoclip sugli atleti di ogni sport, la sfilata...insomma un po' tutto.

Una piccola parentesi la faccio per la Queen Court che e' composta dalle 6 ragazze finaliste in corsa per il titolo di reginetta che possono essere solo Senior e poi ci sono anche le Attendant che sono le 4 ragazze piu' votate degli altri grade. Ci sono 2 votazioni: la prima puoi votare 6 ragazze del tuo grade e nella seconda una delle ragazze che e' nella Queen Court. L'ultima votazione e' stata appunto venerdi in prima ora e la sera, alla fine del primo tempo della partita, veniva premiata la vincitrice.

video

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...